(+39) 0933 060015    Viale Mario Milazzo 169, Caltagirone
              
ENASC CT 382

WELFARE SOSTEGNO DEL REDDITO

Per sostegno al reddito, s'intendono tutti i provvedimenti posti in essere dallo Stato, finalizzati a sostenere il reddito di lavoratori licenziati e/o disoccupati e inoccupati.

REI o Reddito d'Inclusione.

Il Consiglio dei ministri ha approvato in via preliminare il decreto attuativo della legge delega di contrasto alla povertà. L'iter prevede ora il passaggio alle Camere per il parere e il via libera definitivo da parte del governo.

Lo strumento del Reddito di inclusione (ReI) potrà così diventare esecutivo dal 1° gennaio 2018.
Si tratta di uno strumento universale ma selettivo, "condizionato alla prova dei mezzi sulla base dell'indicatore della situazione economica equivalente (Isee) tenendo conto dell'effettivo reddito disponibile e di indicatori della capacità di spesa, nonché all'adesione a un progetto personalizzato di attivazione e di inclusione sociale e lavorativa finalizzato all'affrancamento dalla condizione di povertà".

I limiti Isee sono stati fissati a 6.000 euro, con un valore del patrimonio immoblliare, diverso dall'abitazione di residenza, non superiore a 20mila euro. Sarà rivolto sia a cittadini italiani sia stranieri, ma viene fissato un periodo minimo di residenza nel territorio nazionale per avere diritto al beneficio.
In sostanza, per usufruirne occorrerà essere al di sotto di un certo livello di reddito secondo i parametri Isee, essere residenti in Italia da almeno 2 anni ed essere disponibili a seguire programmi di inserimento lavorativo per evitare che gli assistiti rimangano intrappolati in una condizione di bisogno. Il Rei, all'interno dei parametri Isee fissati, è compatibile con lo svolgimento di un'attività lavorativa, mentre non è possibile ricevere contemporaneamente la Naspi o altre forme di ammortizzatori sociali per la disoccupazione.
Numero Componenti Soglia d'accesso 75% (soglia di accesso in sede di prima applicazione)
1 3.000 € 2.250 €
2 4.710 € 3.532,5 €
3 6.120 € 4.590 €
4 7.380 € 5.535 €
5 8.550 € 6.412,5 €

Quanti soldi prevederà il Reddito di inclusione?

La cifra è variabile in base alla condizione reddituale, al numero dei componenti il nucleo e al luogo di residenza. Il parametro indicativo può essere quello della soglia di povertà assoluta anch’essa variabile. Quest'ultima per un singolo oscilla tra 552 euro al mese per chi abita in un piccolo comune nel Mezzogiorno a un massimo di 819 euro mensili per chi risiede in un grande centro del Nord, per una famiglia di 4 persone da 1.098 a 1.534 euro. Il contributo monetario, erogato su dodici mensilità, andrà da circa 190 euro per una persona singola a un massimo di 485 euro mensili per un nucleo familiare di 5 o più componenti. Per l'erogazione verrà utilizzata una carta di credito, con la quale sarà possibile prelevare anche contanti fino alla metà dell'importo del ReI e darà diritto a uno sconto del 5% nei negozi convenzionati.
Numero Componenti Parametro scala di equivalenza Beneficio massimo mensile
1 1 187,5 €
2 1,57 294,38 €
3 2,04 382,5 €
4 2,46 461,25 €
5 2,85 485,411 €
WELFARE

Eventi

Servizi ai cittadini

Servizi per le aziende